“La Bella e la Bestia” di Bill Condon: alcune curiosità

 

Ieri ho finalmente visto “La Bella e la Bestia”, da grande tenerona quale sono! Che magia, mi è davvero piaciuto!Certo però che i Disneyani più tradizionali avranno storto il naso nel non poter cantare all’unisono con i personaggi del film! Sì, perchè le parole delle canzoni non sono identiche a quelle del cartone animato. Di teorie su questa scelta ne ho lette un bel po’ sul web. Io credo semplicemente sia stato una scelta di doppiaggio nel riadattamento italiano…

Al ritorno dal cinema, è subito cominciata la mia ricerca sulle curiosità su scene ed attori del film. Ecco quelle che hanno attirato la mia attenzione

Emma Watson

Diciamo che non è tra le mie attrici preferite e, quindi forse con un po’ di pregiudizio, continuo a pensare che altre attrici sarebbero state ancora più adatte alla parte. Ma c’è da dire che il ruolo di Belle, apparentemente non dei più impegnativi, ha richiesto un bel po’ di mesi di preparazione da parte dell’attrice, che ha preso lezioni di equitazione, canto e ballo, per calarsi al meglio nella parte, e soprattutto ha rinunciato in contemporanea al ruolo di protagonista in La La Land, il film che è valso ad Emma Stones l’oscar come migliore attrice protagonista.

Il ballo

La scena del ballo: sicuramente la scena più attesa! Dan Stevens ha dovuto imparare la coreografia inizialmente sulle sue gambe e successivamente con i trampoli. Gli ci sono voluti mesi, ma alla fine lui ed Emma Watson si sono conquistati gli applausi di tutto lo staff. I bellissimi costumi che sfoggiano i nostri due protagonisti sono eco-sostenibili, fatti con tessuti dal commercio equo e solidale.

La censura in Malesia

I personaggi che mi hanno convinto di più? Gastone e Le Tont! Davvero divertenti, sembrano usciti dal cartone animato! Eppure è per i tratti omosessuali che il regista ha conferito alla figura di Le Tont che la Disney ha dovuto fronteggiare le maggiori polemiche . Pensate che in Malesia è stata approvata l’uscita del film  a patto che venga operato “un breve taglio riguardante un momento gay”. La Disney ha momentaneamente posticipato l’uscita del lungometraggio, asserendo che “non sarà operato alcun genere di taglio”. Staremo a vedere…

E a voi? E’ piaciuto il film? Particolare anche la scelta di attribuire ai due protagonisti un passato, non credete?

You may also like...